[one_half]UP ON THE LADDER

I’m stuck in the t.a.r.d.i.s.
Trapped in hyperspace
One minute snake charming
The next in a motorcade

All the right moves in
In the right places
Watch me dance, I’m a puppet
You can almost see the strings

Give me an answer
Give me a line
I’ve been climbing up this ladder
I’ve been wasting my time

Up on the ladder
We are tied to the stake
Up on the ladder
We wait for your mistake

Up on the ladder
Trying to call out your name
Up on the ladder
You’re all the fucking same[/one_half] [one_half_last]RISALENDO LA SCALA (1)

Sono bloccato nella macchina del tempo (2)
Intrappolato nell’iperspazio
In un momento ipnotizzo i serpenti
In quello successivo sono in un’autoparata

Tutte le mosse giuste
E nei posti giusti
Osservami danzare, sono una marionetta
Si riescono quasi a vedere i fili

Dammi una soluzione
Dammi una corda
Mi sono arrampicato per questa scala
E ho sprecato il mio tempo

Risalendo la scala
Siete legati al palo di sostegno
Risalendo la scala
Aspettiamo un vostro errore

Risalendo la scala
Per urlare il vostro nome
Risalendo la scala
Siete tutti fottutamente uguali[/one_half_last]


[toggle title=”NOTE”] (1) “Up on the ladder”: una “ladder” è letteralmente una scala a pioli, ma la parola viene utilizzata anche per indicare la scala sociale.

(2) “I’m stuck in the TARDIS”: la TARDIS (acronimo di “Time And Relative Dimensions In Space”) era una macchina del tempo e un’astronave nella serie tv di fantascienza “Doctor Who”. [/toggle]

[toggle title=”PUBBLICATA SU”] In Rainbows (disco 2) [/toggle]

[toggle title=”DEBUTTO LIVE”] 22/07/2002 – Lisbona [/toggle]


[title]ASCOLTA IL BRANO[/title]
http://www.youtube.com/watch?v=i-AP5pYenUI

Lascia un commento