[one_half]DOWN IS THE NEW UP

Get yourself together
Let the light pour in
Pour yourself a hot bath
Pour yourself a drink
Nothing’s gonna happen without warning

Down is the new up
What is up, buttercup
Down is the new up

(Won’t you be my girl)

Your services are not required
Your future’s bleak
Your so last week

Ladies and gentlemen
Without a safety net
I shall now perform a 180 flip-flop
I shall now amputate
I shall now contort

Because down is the new up
What if I just flip-flop
Down is the new up

You crawled off and left us
You bastard

You’re on candid camera
The chink in your armour
Topsy turvy town

Shake your pockets out
Pass it on, pass it down
Topsy turvy town[/one_half] [one_half_last]SOTTO È IL NUOVO SOPRA (1)

Rimettiti in sesto
Lascia che entri luce
Fatti un bagno caldo
Versati da bere
Niente accadrà senza preavviso

Sotto è il nuovo sopra
Che si dice, bellezza? (2)
Sotto è il nuovo sopra

(Vuoi essere la mia ragazza?)

Non sono necessari i tuoi favori
Il tuo futuro è tetro
Sei così fuori moda (3)

Signore e signori
Senza rete di sicurezza
Mi esibirò ora in una capriola a 180 gradi
Mi amputerò
Mi contorcerò

Perché sotto è il nuovo sopra
E se facessi una capriola?
Sotto è il nuovo sopra

Siete strisciati via e ci avete abbandonato
Bastardi

Siete in una candid camera
Il vostro punto debole
Una città sottosopra

Svuotate le tasche
Consegnateci tutto, consegnateci tutto (4)
Una città sottosopra[/one_half_last]

[toggle title=”NOTE”] (1) “Down is the new up”: letteralmente “giù è il nuovo su”. La traduzione “sotto è il nuova sopra” non coincide con l’originale ma è forse da preferire dato l’avverbio/aggettivo italiano “sottosopra” che si ricollega al “topsy turvy” dei versi finali.

(2) “What is up, buttercup?”: espressione slang di saluto che non ha un significato di per sé e non è traducibile letteralmente. “Buttercup” è la pianta e il fiore del ranuncolo, ma viene usata in questa espressione per il semplice motivo di far rima con il colloquiale “what’s up?”.

(3) “You’re so last week”: espressione che indica l’essere fuori moda (letteralmente “fai tanto settimana scorsa”, ossia “non ti sei aggiornato”).

(4) “Pass it on, pass it down”: “to pass on” e “to pass down” hanno entrambe il significato simile di “passare” qualcosa (sia letteralmente, sia in senso figurato). L’”it” si riferisce senz’altro al contenuto delle tasche, dato il precedente verso “shake your pockets out”. [/toggle]

[toggle title=”PUBBLICATA SU”] In Rainbows (disco 2) [/toggle]

[toggle title=”DEBUTTO LIVE”] 08/06/2006 – Toronto [/toggle]


[title]ASCOLTA IL BRANO[/title]
http://www.youtube.com/watch?v=qoyN7zTvG58

Lascia un commento